Imparare dalla natura per costruire un futuro sostenibile

ANTONIO DE MATOLA

Botanico e filosofo, creatore di orti botanici e grande divulgatore del mondo vegetale, ideatore e curatore del Giardino botanico delle conifere coltivate e del querceto di Ome (Bs). Il suo ultimo libro “Memorie Botaniche” narra dell’introduzione di alcune specie rare nei giardini botanici di Ome e degli uomini che l’hanno resa possibile. Racconta della biodiversità che affideremo alle generazioni future e degli studiosi che la scoprirono nei luoghi di origine, grandi botanici troppo velocemente dimenticati.